Villasanta (La Santa in dialetto monzese, ma Villa San Fiorano fino al 1929) è un comune italiano di circa 14.000 abitanti in provincia di Monza e Brianza. Storicamente fa parte del territorio monzese ( www.comune.villasanta.mb.it).

Si può supporre che il nucleo originario dell'attuale centro cittadino sia sorto in epoca romana, come luogo di sosta lungo la strada che da Milano e Monza portava ad Olgiate, in corrispondenza della diramazione che conduceva a Vimercate. 

L'esistenza della chiesa dedicata a Sant'Anastasia è attestata da un documento dell'anno 768, ma la sua fondazione è presumibilmente di parecchio più antica: secondo lo storico Oleg Zastrow, autore di uno studio sulla storia della parrocchia, essa si può collocare all'epoca di Teodorico (circa  500) o anteriore.

Un altro documento attesta la presenza nell'anno 961 della chiesa e dell'annesso ospizio (in latino xenodochium) di Sant'Alessandro, nel luogo in cui sorge oggi la frazione omonima. L'ospizio fu attivo da quella data per alcuni secoli, poi fu abbandonato probabilmente verso il 1300.

L'abitato che sorgeva intorno alla chiesa di Sant'Anastasia prese da essa, nel corso dei secoli, la denominazione di "luogo della Santa" e poi semplicemente "La Santa". Il territorio corrispondente alle attuali frazioni di Sant'Alessandro e San Fiorano è invece chiamato nei documenti medievali Villola o Coliate e successivamente Villa.

Nel 1578 la chiesa di Sant'Anastasia, fino ad allora dipendente dal Duomo di Monza, fu eretta a parrocchiale da San Carlo Borromeo, arcivescovo di Milano. La parrocchia abbracciava tutto l'attuale territorio comunale, che però rimase amministrativamente diviso: La Santa continuava ad appartenere a Monza, mentre solo Villa divenne comune a sé con il nome di Villa San Fiorano. Nell'anno 1791, il comune di Villa San Fiorano rimase a far parte della corte di Monza, compresa nel XIII "distretto censuario" della provincia di Milano.

Nel 1928 La Santa fu separata da Monza e aggregata a Villa San Fiorano: poiché essa costituiva una parte consistente del nuovo comune, nel 1929 si decise di cambiarne la denominazione, adottando il nome di Villasanta, risultante dalla fusione dei due toponimi.

Comune di Villasanta